Erogati i primi contributi del Decreto Ristori. Aiuti necessari per ripartire tutti insieme

“Abbiamo verificato da diverse parti – ha dichiarato il segretario provinciale del PD di Ravenna, Alessandro Barattoni – che sono già arrivati sui conti correnti di molti esercizi commerciali della nostra provincia i soldi del Decreto Ristori.
La prima parte degli aiuti a fondo perduto è stata infatti accreditata alle attività parzialmente o totalmente colpite dalle chiusure.
Un’erogazione predisposta dal Governo a migliaia di imprese che, se certo non può risolvere la situazione già difficile che stanno attraversando tante attività che ovviamente preferirebbero lavorare, è comunque un’azione concreta e immediata.
È un segnale importante e fondamentale se unito alle misure della Regione Emilia Romagna, ai bandi e contributi che stanno predisponendo gli enti locali della provincia, alla sospensione dei versamenti fiscali e contributivi delle attività che subiscono limitazioni e chiusure per circa 600 milioni di euro e al rinnovo degli indennizzi a fondo perduto per 1,1 miliardi di euro previsti dallo stesso governo.
Un insieme di misure che in questo momento così difficile per il Paese mettono al centro della nostra azione politica quotidiana la protezione dei lavoratori, delle imprese e delle famiglie che fanno sacrifici quotidiani.
La fase che stiamo attraversando deve vederci tutti concentrati ed impegnati nel piegare la curva dei contagi perché la salute degli italiani è la nostra priorità ma l’economia ripartirà prima e in maniera più decisa non appena avremmo vinto la battaglia col virus.
Continuiamo a combattere e resistere insieme, con questo spirito di solidarietà e coesione, per ritornare a guardare al futuro con speranza senza lasciare indietro nessuno.”

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell'informativa resa ai sensi dell'art. 13 del regolamento UE 679/2016 e della normativa vigente ed autorizzo il trattamento dei dati.Accetto le condizioni