Festa nazionale dell’Unità 2019. Il programma degli spettacoli

“Riaccendiamo l’Italia, verde, giusta e competitiva”: questo il tema della Festa nazionale dell’Unità che si svolgerà a Ravenna dal 23 agosto al 9 settembre nell’area del Pala De Andrè.

È stato annunciato il programma degli spettacoli che si terranno nel palco centrale della festa.

Ad aprire la rassegna quest’anno ci sarà la cantautrice romana Paola Turci, ospite venerdì 23 agosto alle ore 21.

Sabato 24 agosto invece sarà di scena la comicità di Paolo Cevoli. Domenica 25 agosto il folklore di Puglia e Romagna a confronto, mentre lunedì 26 agosto una grande parata di concerti live dal titolo “Canta Indie” con special guest Piotta e band emergenti del territorio selezionate da contest regionali.

Martedì 27 agosto si esibirà il cantautore italiano Massimo Bubola che è noto per aver collaborato con i più grandi musicisti italiani tra i quali Fabrizio De André.

Mercoledì 28 agosto il palco centrale ospiterà l’omaggio a Augusto Daolio, compianto leader e fondatore dei Nomadi. A seguire due protagonisti della scena rap: giovedì 29 agosto il concerto di Rancore nuovo promettente volto della musica italiana che sta riscuotendo un successo crescente che l’ha portato anche sul palco dell’Ariston al fianco di Daniele Silvestri; venerdì 30 agosto Murumbutu, che dagli anni ’90 calca la scena indipendente con testi ispirati alla letteratura.

Sabato 31 agosto sarà la volta della Bandabardò, una delle live band rock e folk più vitali in Italia. Domenica 1 settembre toccherà agli storici Dik Dik. Il rock made in Italy dei Ragazzi di Strada e Ricky Portera, chitarrista degli Stadio e di Lucio Dalla, animerà la serata di lunedì 2 settembre.

Dopo la serata dedicata al liscio con l’orchestra Grande Evento di martedì 3 settembre, arriverà lo spettacolo più atteso. Gino Paoli si esibirà sul palco della festa mercoledì 4 settembre, ripercorrendo i grandi successi dei suoi sessant’anni di carriera nello show “Paoli canta Paoli”

Giovedì 5 settembre la serata sarà dedicata allo sport con la tradizionale kermesse di Ravenna Top Cup 2019.

Si prosegue con l’Orchestra dei Braccianti di venerdì 6 settembre, un progetto dell’associazione @Terra! Onlus che mette insieme lavoratori agricoli e musicisti di diverse nazionalità, per cantare il lavoro, la terra, la dignità e i diritti, contro il caporalato e lo sfruttamento. Per sabato 7 settembre è prevista l’esibizione della tribute band Effetto Vasco e domenica 8 settembre quella di Maurizio Lastrico, attore teatrale, comico e cabarettista.

La festa si chiude lunedì 9 settembre con i Clarini sotto le stelle. L’ingresso a tutti gli spettacoli è a offerta libera.

Oltre agli spettacoli del palco centrale ci saranno incontri e concerti anche nello spazio della Tenda Socjal Club e nel Woodstock Pub gestito dai Giovani Democratici.

Nei viali lo spettacolo dei Burattini in festa si svolgerà il 26 agosto, il 2 e il 9 settembre, Billo Circus il 3,4 e 5 settembre, L’improvvisazione teatrale il 24 e il 28 agosto e l’1, 6 e 8 settembre.

Iscriviti alla newsletter

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell'informativa resa ai sensi dell'art. 13 del regolamento UE 679/2016 e della normativa vigente ed autorizzo il trattamento dei dati.Accetto le condizioni