IL PD È IL PARTITO DEL LAVORO

1° MAGGIO FESTA DEI LAVORATORI

di chi ce l’ha, di chi lo cerca e di chi lo ha perso

Il 1° maggio si celebra la Festa internazionale dei lavoratori, il Partito Democratico ha ribadito il suo impegno per promuovere e difendere il lavoro. Un lavoro che sia tutelato, di qualità e accessibile, come sancito dalla nostra Costituzione.
Per creare occupazione e sviluppo ci impegneremo, in Parlamento e nel Paese per:
• Introdurre il salario minimo legale
• Combattere il trasferimento di imprese italiane in Paesi con salari e costo del lavoro più bassi.
• Valorizzare il “Patto per la Fabbrica” promosso dalle parti sociali
• Tagliare ulteriormente il carico fiscale sul costo del lavoro nei contratti a tempo indeterminato per favorire assunzioni stabili con priorità a donne e giovani
• Norme per la parità di retribuzione tra i generi
EMILIA-ROMAGNA: LA REGIONE DEL LAVORO
La nostra Regione si è impegnata in questi anni per promuovere il lavoro e costruire uno sviluppo che possa portare benefici a tutti i cittadini emiliano-romagnoli. Per questo nel luglio 2015 le istituzioni, i sindacati, le organizzazioni di categoria e imprenditoriali hanno sottoscritto il PATTO PER IL LAVORO.
Con questa misura abbiamo ottenuto importanti risultati:
• La disoccupazione è scesa dal 9% del 2014 al 5,8% del 2018
• Nel 2017 il Pil è cresciuto dell’1,8%, (dato più alto in Italia), nel 2018
crescerà dell’1,9%
• Sono stati investiti:
° 165 milioni per formazione e istruzione professionale
° 144 milioni per diritto allo studio universitario
°  97 milioni per il sostegno a giovani agricoltori
° 13 milioni per il sostegno alle giovani coppie per trovare casa.

Iscriviti alla newsletter