Presentate le candidature del PD: Alberto Pagani e Stefano Collina nei collegi uninominali di Camera e Senato

Sono state presentate questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, le candidature di Alberto Pagani e Stefano Collina, rispettivamente nei collegi uninominali di Camera e Senato.
Il segretario provinciale del PD, Alessandro Barattoni, ha espresso tutta la sua soddisfazione per la ricandidatura dei parlamentari ravennati: “ Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato alla campagna di ascolto che abbiamo condotto nei territori e che ha dimostrato quanto sia utile la partecipazione e l’unità del nostro partito, permettendoci di ottenere il riscontro del segretario nazionale e del segretario regionale nella composizione delle liste.
Alberto Pagani e Stefano Collina hanno fatto un ottimo lavoro e hanno conquistato importanti risultati per la nostra comunità. Hanno lavorato con impegno, capacità e abnegazione, dimostrando come sia fondamentale avere parlamentari vicini ai problemi dei cittadini, delle imprese e degli enti locali e per questo sono stati apprezzati da tutti. Ora saranno candidati per i collegi uninominali che vuol dire che non avranno un paracadute ma dovranno sfidare gli altri candidati per ogni singolo voto. Sarà per noi come un ballottaggio perché il Movimento 5 stelle ha il simbolo ma non ha i candidati. Affronteremo la stessa sfida che abbiamo vissuto per le elezioni amministrative contro la Lega che ormai nella nostra zona rappresenta il centro destra.
Sarà una sfida tra chi come noi vuole tutelare la salute dei cittadini e chi vuole abolire l’obbligo dei vaccini, tra chi ha fatto le unioni civili e chi le vuole abolire, tra chi parla di razza bianca e chi crede che non esistano razze se non quella umana, tra chi per fare politica brucia i fantocci degli avversari e chi sta tra la gente per portare le proprie idee.
Partiamo dai risultati di questi anni, da promesse realizzabili con la fiducia e la speranza di continuare a cambiare l’Italia.
Tutto il PD di Ravenna è pronto a lavorare insieme agli alleati e a tutti i volontari per raggiungere il miglior risultato possibile.”

Iscriviti alla newsletter